Bookcity Milano 2018: dal 15 al 18 novembre la città si anima coi libri

Di Veronica Adriani.

Si apre la settima edizione di Bookcity Milano: tutta la città si anima di letture, incontri, laboratori e mostre. Ecco il programma degli eventi

BOOKCITY MILANO 2018

Torna Bookcity Milano per la sua settima edizione
Torna Bookcity Milano per la sua settima edizione — Fonte: photo-courtesy

Per il settimo anno consecutivo, la città di Milano si anima a suon di libri: reading, laboratori, mostre ed eventi in tutta la città per Bookcity Milano 2018, la manifestazione dedicata al libro, alla lettura e dislocata in diversi spazi della città metropolitana.

BookCity Milano prevede oltre 1300 eventi che per 4 giorni invaderanno tutta la citt, compresi i quartieri che si trovano fuori dalle grandi arterie, cui è dedicato un evento speciale nato in collaborazione con Atm: “Il giro di Milano in 90/91 minuti”, dove il famoso filobus 90-91 diventerà teatro di voci, narrazioni, stori.

BOOKCITY MILANO EVENTI

Mercoledì 14 novembre – un giorno prima della manifestazione – dalle ore 18.00 sarà possibile partecipare a una festa diffusa in moltissime librerie che offriranno alla città il programma stampato di BookCity. Alcuni librai racconteranno i propri libri preferiti, lettori ad alta voce leggeranno brani scelti, qualche libreria ospiterà librai “speciali”.

L'inaugurazione è fissata invece per giovedì 15 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Dal Verme con Jonathan Coe intervistato da Barbara Stefanelli.

La manifestazione si chiuderà domenica 18 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Franco Parenti con Beppe Severgnini.

Tra le novità di questa edizione c'è il collegamento con un'altra capitale della letteratura, Dublino, ospite con i suoi autori di una serie di iniziative che collegano la tradizione culturale della città agli autori contemporanei. Un altro frutto del progetto UNESCO è la creazione di una nuova generazione di mappe editoriali e letterarie.

Attenzione particolare viene dedicata all'impatto del digitale sui singoli individui e sull'intera società, con Manfred Spitzer e oltre 50 appuntamenti tra Palazzo Mezzanotte-Borsa Italiana e Teatro Franco Parenti, che esplorano le nostre vite 2.0 dall'infanzia, a partire dal tema del bullismo, fino all'eredità digitale, passando per le ricadute su politica, economia, informazione e naturalmente editoria.

Tornano anche le passeggiate letterarie di Bookcity nelle case, ma il maggior coinvolgimento dei cittadini avverà con Milano legge Milano: alle ore 12 di sabato 17 novembre gruppi di cittadini racconteranno i luoghi letterari della città attraverso una serie di letture, da Bonvesin de la Riva al noir contemporaneo passando per i classici, utilizzando la mappa in crowdsourcing di Quartopaesaggio.

Il 18 novembre una giornata di poesia a BookCity: quattro incontri dall'alba al tramonto con poeti famosi e poeti sconosciuti in luoghi emblematici di Milano. 

BOOKCITY MILANO 2018 PROGETTI SPECIALI

Tre sono i progetti speciali di Bookcity Milano 2018:

  • Bookcity Università, che coinvolgerà sette Università, sei Accademie, due reti interuniversitarie, e un campus interuniversitario per oltre 230.000 studenti, di cui quasi il 20% stranieri, provenienti da tutto il mondo.
  • Bookcity per le scuole: 200 i progetti per le scuole di ogni ordine e grado, oltre 90 i promotori, circa 1400 le classi coinvolte dalle scuole di Milano e Città metropolitana
  • Bookcity per il sociale: Eventi e spettacoli negli ospedali milanesi, nelle carceri di Bollate, Opera, San Vittore e Beccaria, nelle Case delle Associazioni e del Volontariato, nelle biblioteche comunali e condominiali, nella Casa di Accoglienza Enzo Jannacci e nelle sedi di BookCity