Come diventare giornalista enogastronomico

Di Redazione Studenti.

Negli ultimi tempi l'attenzione dei media verso il cibo è cresciuta vertiginosamente. Ma di cosa si occupa esattamente un giornalista enogastronomico e quali sono i corsi che consentono di diventarlo?

GIORNALISMO ENOGASTRONOMICO

Come diventare un giornalista enogastronomico
Come diventare un giornalista enogastronomico — Fonte: istock

GIORNALISTA ENOGASTRONOMICO LAVORO

"Non c'è amore più sincero di quello per il cibo": citazione tanto conosciuta quanto condivisa del famoso scrittore e drammaturgo irlandese George Bernard Shaw. Negli ultimi anni in TV e nei social network il cibo è diventato un vero e proprio protagonista: dai format televisi più o meno seguiti alle foto su Instagram e Facebook. Si è verificata una proliferazione di reality, programmi televisivi, blog e film aventi come tema l'arte culinaria; un così elevato interessamento per il cibo non poteva che portare alla nascita di una professione che ha coniugato i media con l'ambito in questione: il giornalista enogastronomico.

SCRIVERE DI ENOGASTRONOMIA

Il giornalista enogastronomico si occupa di redigere contenuti editoriali e multimediali in ambito alimentare: ad esempio scrive recensioni per ristoranti, crea documentari sui "luoghi" del cibo, organizza eventi e manifestazioni di carattere gastronomico ed è un esperto della comunicazione e del marketing alimentare nonchè delle tecniche principali della cucina che consentono di riconoscere la qualità di un determinato cibo. Una totale immersione insomma nel mondo del cibo e del vino che consente di imparare a riconoscere tutte le più sottili sfumature dei prodotti di qualità.
Come diventare però specialista in giornalismo enogastronomico? Ecco quali sono i corsi e i master che lo consentono.

GAMBERO ROSSO

La più celebre rivista culinaria Gambero Rosso organizza un . Della durata di sei mesi, il Master insegna agli allievi tutte le tecniche per diventare un raffinato giornalista del "cibo" ed inoltre prevede anche che questi apprendano tutti i segreti della degustazione. Al termine del Master li studenti potranno svolgere uno stage di 40 ore.

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE-POLLENZO

Oltre alla presenza di , l'università degli studi in Scienze Gastronomiche di Pollenzo ha attivato anche un Master in Food Culture and Communication, che prevede anche la partecipazione degli allievi a viaggi "gastronomici" in Italia e all'estero. Inoltre questo Master ha anche l'obbiettivo di insegnare le tecniche di vendita, di comunicazione e di progettazione di sistemi innovativi nell'ambito della comunicazione gastronomica.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TRE: LAUREA IN SCIENZE E CULTURE ENOGASTRONOMICHE

L'Università degli studi Roma Tre all'interno della sua offerta formativa propone anche un corso di Scienze e culture enogastronomiche al fine di formare gli enogastronomi del futuro. Anche se non è destinato alla formazione di giornalisti del settore, può essere comunque un buon punto di partenza per chi sogna di diventare giornalista enogastronomico.

Questa è solo una lista parziale dei percorsi formativi che può fare chi sogna di diventare un giornalista enogastronomico. Noi vi consigliamo, come sempre quando si tratta del vostro futuro, di consultare attentamento tutto il materiale presente online per decidere consapevolemente: dai corsi di laurea ai master professionalizzanti.

Sai cosa vorresti diventare ma non sai come? Dai un'occhiata alle nostre guide: