Come si traduce la versione di latino e come si risponde alle domande per la seconda prova dell'esame di stato

Di Veronica Adriani.

Consigli e strategie per tradurre la versione di latino e rispondere in modo efficace alle domande di greco. Il nostro vademecum

COME SI TRADUCE LA VERSIONE DI LATINO

Versione di latino: come tradurla
Versione di latino: come tradurla — Fonte: istock

L'appuntamento con la seconda prova di maturità è previsto per il 20 giugno. Il 19 è stato il turno della prima prova, e gli studenti hanno potuto avere un assaggio delle tracce scelte dal MIUR, ben diverse da quelle che avevano immaginato basandosi sulle due simulazioni messe a disposizione nel corso dell'anno.

Il dubbio per gli studenti del classico a questo punto è legittimo: quale autore capiterà alla seconda prova? Quali saranno le difficoltà ancora non previste?

Il dubbio più grande riguarda però il modo di affrontarla: come si traduce la versione di latino, anche in previsione delle domande successive? Ecco il nostro vademecum:

  • Leggi con attenzione le due parti di collegamento del testo, entrambe in italiano. L'introduzione e la chiusura della versione ti aiuteranno a capire meglio la parte centrale che dovrai tradurre e a farti un'idea generale del contesto e del significato.
  • Leggi poi il testo latino, almeno un paio di volte. In questa fase non devi entrare nel dettaglio della traduzione, ma semplicemente cercare di capire il senso generale e gli attori principali del testo.
  • Dividi ora le proposizioni con ordine, sottolineando i verbi delle principali e quelli delle subordinate. Qui devi capire il rapporto logico tra gli elementi.
  • Inizia a tradurre rispettando il senso della versione. Cosa significa? Che non dovrai tradurre in senso completamente letterale, ma cercando di capire le sfumature di significato e renderle al meglio in italiano.
  • Rileggi ora tutto: introduzione, testo e conclusione. Scorre? In caso contrario, torna su quello che non è chiaro.

COME RISPONDERE ALLE DOMANDE DI GRECO

Sulla seconda parte del compito, tutto inizia ad essere un po' più semplice: la versione di greco viene fornita già tradotta, il che significa che eventuali rischi di incomprensione vengono automaticamente meno. Le domande alle quali dovrai rispondere saranno orientate tanto sul testo in greco che su quello latino. Vedi anche tu il vantaggio? Avere delle domande di comprensione comparata su entrambi i testi riduce le possibilità di sbagliare.

  • Leggi quindi il testo e cerca di capire in che modo può collegarsi all'altro;
  • Leggi le domande: ti aiutano a capire meglio i due testi? Se no, cerca di capire quali sono i punti poco chiari della tua traduzione;
  • Adesso rispondi alle domande su cui sei più sicuro, per tornare poi sulle altre;
  • Rispondi con attenzione alle domande e bada bene di fare comparazioni coerenti tra i testi.