I nostri speciali

STEM - ragazze e scienza

Girls code it better: alle scuole medie, per le donne nelle STEM

Di Veronica Adriani.

Girls code it better avvicina le ragazze alle STEM e al coding. Aperte le selezioni per le scuole medie a cura di Maw - Men At Work

STEM PROGETTO

Girls code it better è il progetto nato per avvicinare le ragazze alla tecnologia
Girls code it better è il progetto nato per avvicinare le ragazze alla tecnologia — Fonte: istock

Sono aperte le iscrizioni per le scuole al progetto Girls Code It Better, nato per avvicinare alla tecnologia le alunne delle scuole secondarie di primo grado in vista di una scelta più consapevole della scuola superiore.

L'iniziativa, promossa dall'Agenzia per il lavoro Maw Men At Work Spa è decisamente meritevole, a giudicare dai numeri: il progetto ha coinvolto 1.920 le ragazze di prima, seconda e terza media e 70 docenti, per un totale di 4.410 ore di laboratorio in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Toscana. Nel prossimo anno scolastico il progetto sarà avviato anche in Piemonte.

STEM A SCUOLA

Ma perché porre così tanto l'accento sul rapporto tra le donne e la tecnologia? Lo spiega francesco Turrini, amministratore delegato di MAW: "Girls Code it Better è uno strumento importante per combattere l’influenza degli stereotipi culturali che identificano nelle materie STEM aree che sarebbero ‘meno adatte’ alle donne, con gravi conseguenze sulla presenza femminile in settori che offrono importanti opportunità di lavoro". Uno strumento dunque per incentivare la presenza delle ragazze prima in istituti superioi, poi in facoltà universitari e infine in settori professionali dedicati alla tecnologia. In fondo, ricordano da MAW, "alcuni studi dimostrano come la differenza nella performance in matematica delle studentesse rispetto ai loro compagni maschi sia maggiore nei Paesi con più elevati stereotipi di genere che naturalizzano differenze prodotte da norme sociali e culturali". vale a dire che le studentesse che seclgono il liceo classico o quello delle scienze umane spesso non lo fanno per reale inclinazione, ma per lo stereotipo culturale che le vuole impegnate in un certo tipo di studi perché più adatto.

STEM SCIENCE TECHNOLOGY ENGINEERING MATHEMATICS

ma in cosa consiste esattamente il progetto?

Girls Code it Better prevede la formazione in ogni scuola di un “Club” di studentesse, impegnato in un percorso di circa 4 mesi e 45 ore di incontri in orario extra-scolastico, guidato da due figure:

  • un coach-insegnante, individuato dalle scuole,
  • un coach-maker, esperto in aree come la progettazione e la stampa 3D, individuato, invece, da MAW.

L’Agenzia cura poi la progettualità, la formazione per l’insegnante-coach e l’accompagnamento complessivo delle attività. 

In ogni laboratorio 20 ragazze affrontano infatti un tema e l’elaborazione di un progetto che preveda lo sviluppo di un’area tecnica strumentale scelta tra

  • schede elettroniche e automazione;
  • progettazione, modellazione e stampa 3D;
  • web design e web development;
  • programmazione app e gaming.

In ogni laboratorio il coach docente e il coach maker, in compresenza, agevolano la scoperta degli strumenti e alimentano la creatività con il sostegno della metodologia di Lepida Scuola: imparare a imparare, risolvere problemi, lavorare in team, esercitare il pensiero critico, comunicare sono le competenze chiave che le ragazze sono chiamate a esercitare.  

Qualche progetto realizzato negli scorsi anni? Lo racconta Turrini: "robot da usare come punto informativo per gli studenti della scuola, bidoni intelligenti per la raccolta differenziata destinati alla mensa scolastica, siti web anti-bullismo, zaini intelligenti, biciclette smart, distributori di cibo per uccellini, pulsante per prenotare gli interventi in classe".

Per prendere parte al progetto puoi consultare la pagina web dedicata sul sito di e seguire le indicazioni per la registrazione.


Наш нужный портал с информацией про Битумная черепица Docke Гранада.