Primo giorno di scuola 2018: qualcuno torna prima, ma ci sono i ponti

Di Veronica Adriani.

In alcune regioni d'Italia si rientra a scuola con una settimana di anticipo. Scopri se la tua scuola segue o meno il calendario scolastico ufficiale

RIENTRO A SCUOLA ANTICIPATO

Rientro a scuola 2018, per qualcuno è anticipato
Rientro a scuola 2018, per qualcuno è anticipato — Fonte: istock

Rientro a scuola a settembre: sì, ma quando? Ci sono scuole infatti che in questi giorni stanno chiedendo l'autorizzazione per aprire con qualche giorno di anticipo rispetto al previsto. Una cattiva notizia? In parte, ma nemmeno troppo: se la tua scuola è fra quelle che si stanno attivando per aprire in anticipo, infatti, i giorni che "perderai" a settembre li recupererai in corso d'anno. Questa scelta ha infatti una motivazione molto valida: nel 2019 si configura un lunghissimo ponte di Pasqua, che ad aprile ti farà restare a casa qualche giorno in più del previsto.

Ma come è possibile che le scuole riaprano prima del dovuto? Si può, eccome. Il rientro a scuola 2018 è previsto sì per settembre, ma ogni regione segue il proprio calendario scolastico. Cosa significa? Che la Regione stabilisce le linee guida alle quali bisogna attenersi per garantire una continuità didattica di un certo numero di giorni, ma la scuola, entro le date stabilite, può scegliere di gestire pinti e festività come meglio crede.

RIENTRO ANTICIPATO A SCUOLA: LE REGIONI CHE ADERISCONO

Al momento le scuole che stanno chiedendo di poter anticipare il rientro a scuola sono quelle di Lazio e Puglia, per le quali l'apertura sarebbe prevista per il 17 settembre, ma che si stanno attivando per aprire entro il 12 settembre 2018. Ma attenzione: non parliamo di tutte le scuole, ma solo di alcune. Normalmente, la comunicazione viene data in modo ufficiale sul sito internet dell'istituto () oppure richiedendo informazioni in segreteria.

PRIMO GIORNO DI SCUOLA 2018

Possiamo dire quindi che tutte le scuole di Lazio e Puglia avranno il loro primo giorno di scuola il 12 settembre? Assolutamente no, così come non sappiamo ancora se altre regioni chiederanno di fare lo stesso. Quello che possiamo consigliarvi è di consultare il sito internet della vostra scuola o chiedere informazioni in segreteria per non rischiare di presentarvi in classe il giorno sbagliato.

E ricordate che un rientro anticipato ha un lato positivo: qualche giorno in più di vacanza durante il ponte del 2 novembre 2018 e di quello di Pasqua del 24 e 26 aprile 2019.