Seconda prova maturità 2019: griglie di valutazione Miur

Di Marta Ferrucci.

Valutazione seconda prova 2019: per ogni indirizzo il Miur ha elaborato griglie di valutazione con requisiti e punteggio massimo. Scopri le novità

SECONDA PROVA MATURITÀ 2019, GRIGLIE DI VALUTAZIONE

Seconda prova 2019, ecco le nuove griglie di valutazione
Seconda prova 2019, ecco le nuove griglie di valutazione — Fonte: istock

Una delle tante novità della maturità 2019 riguarda la valutazione degli scritti e quindi anche della seconda prova. Quest'anno il Miur ha infatti predisposto delle griglie di valutazione per rendere più omogenea la correzione della prova e per facilitare il compito dei docenti. Le griglie di valutazione servono per dare un voto specifico a ciascuna competenza e conoscenza dei maturandi, ad esempio la correttezza dell'iter progettuale, la coerenza della traccia svolta con quanto si chiedeva, la padronanza degli strumenti adoperati per lo svolgimento della seconda prova, l'efficacia nella comunicazione. Ma le voci - ed i punteggi - variano da indirizzo ad indirizzo, sono diversi per i Licei, i Professionali e gli Istituti tecnici. Ogni maturando, infatti, dovrà far riferimento alla propria griglia di valutazione per capire bene quali sono le sue potenzialità, su cosa puntare, come cambiare eventualmente la propria preparazione per rinforzarsi laddove è chiaro che la Commissione ha più margini per assegnare un punteggio alto.

SECONDA PROVA 2019, COME CALCOLARE IL VOTO

Le griglie di valutazione sono state fornite dal Miur lo scorso 26 novembre e le trovate qui di seguito. Per ciascuna tipologia di scuola superiore c'è un file zip contenente tutti gli indirizzi, ciascuno con i dettagli della prova e le griglie con i punteggi.

MATURITÀ 2019 NEWS

Tutto quello che devi sapere per non perderti nei cambiamenti del nuovo esame di maturità: