Seconda prova maturità 2019, cosa studiare a un mese dallo scritto

Di Maria Carola Pisano.

Seconda prova maturità 2019: come studiare a 30 giorni esatti dallo scritto dell'esame di Stato che quest'anno sarà multidisciplinare

MATURITÀ 2019

Seconda prova maturità 2019: come ripassare a un mese dallo scritto d'esame
Seconda prova maturità 2019: come ripassare a un mese dallo scritto d'esame — Fonte: istock

Il conto alla rovescia per la maturità 2019 è ufficialmente iniziato il 19 maggio, a un mese esatto dalla prima prova scritta di italiano. Il 20 giugno si terrà invece la seconda prova 2019, che quest'anno sarà multidisciplinare e per la quale gli studenti hanno avuto già modo di esercitarsi grazie alle simulazioni svolte nelle date: 26 febbraio e 2 aprile

Sul  puoi chiedere info sui commissari esterni ad altri migliaia di maturandi, scambiare appunti e ricevere aiuto per la relazione dell'alternanza scuola lavoro e sull'orale: !

SECONDA PROVA MATURITÀ 2019

Considerato il carattere multidisciplinare della seconda prova maturità 2019 gli studenti hanno un mese per preparare al meglio non una ma ben due discipline caratterizzanti del loro indirizzo di studi: le stesse materie che il Ministero dell'Istruzione ha individuato a gennaio come oggetto del secondo scritto dell'esame di Stato

Come ripassare il programma delle materie che ci saranno in seconda prova in un solo mese? La parola d'ordine è organizzazione:

  • prepara una tabella di marcia da seguire quotidianamente e metti nell'ordine giusto le attività: ad esempio, prima di dedicarti allo studio di un preciso autore, dovrai conoscerne il contesto storico. 
  • Scomponi l'intero programma in piccoli blocchi di poche pagine da studiare giorno per giorno.
  • Crea dei gruppi di studio con i tuoi compagni di classe per rendere lo studio più divertente.

Per ripassare, parti dai nostri appunti sugli argomenti divisi per materia trattati nella parte finale dell'anno

TRACCE SECONDA PROVA MATURITÀ 2019

Come prepararsi alla seconda prova maturità 2019? Ripassare l'intero programma delle discipline è un buon punto di partenza, ma noi vi consigliamo di fare qualche prova pratica, utilizzando proprio le tracce delle simulazioni del Miur, a partire da quelle pubblicate a dicembre fino alle ultime del 2 aprile. 

In queste ultime settimane di maggio gli studenti aspettano soprattutto l'uscita dei nomi dei commissari esterni. Ecco cosa sapere: