Voto orale maturità 2019: valutazione in ventesimi

Di Redazione Studenti.

Guida al voto in ventesimi dell'orale di maturità 2019: tabella dei voti e griglia di valutazione, voto minimo e voto massimo per il colloquio orale

VOTO ORALE MATURITA' 2019

I cambiamenti della maturità 2019 riguardano anche l'orale e la sua valutazione. Tra le novità che riguardano il colloquio c'è quella della nuova struttura: sarà diviso in 4 parti, una dedicata alle buste, la seconda alla relazione di alternanza scuola lavoro, la terza a Cittadinanza e Costituzione e la quarta alla correzione delle prove scritte. Come funziona il voto? La prima cosa da sapere è che il Miur non ha fissato una soglia per la sufficienza

Come funziona, però, il voto dell'orale di maturità? Qual è punteggio minimo e il massimo che si può prendere e qual è la griglia di valutazione di riferimento per l'orale? In questa guida troverai tutte le informazioni necessarie per saperne di più.

  1. Valutazione colloquio orale Maturità: come funziona
  2. Voto orale Maturità: criteri e griglie di valutazione
  3. Orale Maturità: voto minimo e punti bonus
  4. Prepararsi per il colloquio orale di Maturità


1. VALUTAZIONE COLLOQUIO ORALE MATURITÀ: COME FUNZIONA

La Maturità 2019 avrà inizio, come di consueto, con la prima prova; il giorno successivo toccherà alla seconda. Dopodiché toccherà al colloquio orale: la commissione avrà il compito di informarti su data e orario del tuo turno e di pubblicare prima dell’inizio degli esami orali i voti degli scritti. Prima di affrontare il colloquio, perciò, conoscerai il tuo punteggio totale che sarà formato dalla somma dei crediti ottenuti nel triennio e dei voti delle tre prove scritte: sarai in grado quindi farti già un’idea del voto minimo e del voto massimo con il quale potrai uscire dalla Maturità.
Per riuscirci, però, hai bisogno di conoscere come funziona la valutazione del colloquio orale dell’esame di Stato. Da dove iniziare? Innanzitutto devi sapere che l’orale vale un massimo di 20 punti, più 5 punti di bonus (per saperne di più a riguardo, vai al paragrafo 3 di questa guida).
L’esame orale di Maturità si dividerà in 4 parti:

Le valutazioni della commissione terranno conto, in maniera diversa, di ognuna di esse.
Vuoi saperne di più? Qui trovi tutte le informazioni sull’esame orale di Maturità.

: iscriviti anche tu per rimanere aggiornato su tutte le news, avere i consigli sulle tesine e parlare con gli altri studenti impegnati nell'Esame di Stato 2019.


2. VOTO ORALE MATURITÀ: TABELLA VOTI IN VENTESIMI

Il voto dell'esame orale di Maturità: tabella voti in ventesimi
Il voto dell'esame orale di Maturità: tabella voti in ventesimi — Fonte: istock

Sulla base di quali criteri viene assegnato il voto delll’orale di Maturità?

Una docente ha proposto un esempio di griglia di valutazione che la commissione può usare per valutare l'orale e che trovate qui


3. ORALE MATURITÀ: VOTO MINIMO E PUNTI BONUS

Esiste un voto minimo per l'orale che i professori sono tenuti ad assegnare al colloquio solo per la presenza? La risposta, purtroppo, è no: la commissione è libera di assegnare il punteggio che ritiene più adeguato, partendo da un minimo di 0 e arrivando ad un massimo di 20.

Per quanto riguarda i punti bonus, invece, la faccenda è leggermente più complessa. Al termine del colloquio orale la commissione potrà decidere di conferire dei punti bonus agli studenti più meritevoli, fino a un massimo di 5 punti. Per procedere all’assegnazione però devono essere rispettati due requisiti:

  • Un credito scolastico nel triennio di almeno 30 punti
  • Un risultato complessivo nelle prove di esame di almeno 50 punti


4. PREPARARSI PER IL COLLOQUIO ORALE DI MATURITÀ

Ora che sai tutto riguardo la valutazione del colloquio orale di Maturità, potrai tranquillizzarti e pensare a prepararti nel migliore dei modi. Per aiutarti, abbiamo deciso di lasciarti qualche link che potrà tornarti particolarmente utile:


Inoltre, se vuoi più informazioni sul voto della Maturità in generale (e non solo su quello del colloquio orale), qui trovi quello che fa per te: